Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli

Pisa da visitare

La varietà degli ambienti naturali (dune, arenili, foreste igrofile, distese di macchia mediterranea, aree coltivate) e la presenza dell’acqua (lame, fossati, canali, zone paludose, lago, fiumi, stagni) sono gli elementi determinanti e caratterizzanti il Parco San Rossore. Questa varietà determina a sua volta ricchezza e diversità di specie animali e vegetali.Numerosissime le specie di uccelli, tra cui diverse specie stanziali, di passo e nidificanti (airone rosso, germano reale, falco di palude), oltre a una forte presenza di daini e cinghiali ed altri mammiferi più piccoli quali volpi, istrici, ghiri, tassi e scoiattoli.La flora del parco annovera alcune rarità quali la drosera (una piccola pianta carnivora), la periploca greca (una rara liana), l'orchidea palustre, l'ibisco rosa e la felce florida. La vegetazione della fascia dunale e litoranea è caratterizzata da piante pioniere molto rustiche ma talvolta anche molto belle come il fiordaliso delle sabbie e, nelle zone sabbiose più interne, i ciuffi della canna di Ravenna.San Rossore, Una corsa a cavalloTra le attività legate al territorio, oltre alla coltivazione di prodotti agroalimentari e la raccolta del pinolo, accanto all’allevamento bovino e caprino, notevole e di lunga tradizione è l’attività ippica che lega l’allevamento alle attività sportive, con la presenza dell’Ippodromo di San Rossore, detto anche Prato degli Escoli, molto frequentato nella stagione delle corse.Tre sono le tenute all’interno del territorio del parco che ricade nel provincia di Pisa: la Tenuta di San Rossore, situata al centro del parco, e le Tenute di Tombolo e Coltano più a sud.
Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli

Uffici Amministrativi
Via Aurelia Nord, 4
56122 Pisa
tel. 050 539111, fax 050 533650